Il metodo di allenamento "Sharpshooter.it" è ormai una realtà importante nel panorama del pool italiano, i risultati ottenuti dai giocatori che già lo utilizzano ne confermano l'efficacia e tutto lascia presagire che in futuro il bottino di vittorie dei nostri iscritti aumenterà esponenzialmente. Ma come è nato questo tipo di preparazione, chi l'ha concepito e in quanto tempo ha cominciato a dare frutti?

Ecco l' artefice: Gabriele Cimmino, il nostro primo "head coach".

Tutto cominciò nel 2011, quando Cimmino, all'epoca presidente della Federbiliardo, iniziò ad allenare Petroni, punta di diamante della Nazionale che avrebbe di lì a pochi mesi partecipato ai Campionati Europei di Brandeburgo. La distanza che li separava, 500 chilometri, si presentava come un problema per lavorare insieme nella preparazione di un torneo importante, e fu così che nacque, con l'aiuto di una semplice webcam, un metodo che si sarebbe rivelato vincente per Petroni (che aggiunse una argento europeo, in quell'edizione, al suo già importante palmares) e, in proporzione, per tutti quelli che decisero da lì in poi di seguirne l'esempio: le sedute di allenamento online di Sharpshooter.it.

il concetto di allenamento "dedicato", seguito da coaches competenti e, soprattutto, certificato da statistiche personali, si è evoluto fino a raggiungere quasi il livello di perfezione.

Gli esercizi di allenamento di Sharpshooter.it, inizialmente standardizzati su esempi già utilizzati a livello internazionali, sono stati così ampliati e modificati , diventando ad oggi il programma di preparazione più completo e specifico nel panorama del pool italiano e, probabilmente, europeo.

Avvio Cron Job